Le piscine in acciaio – Progettazione costruzione e manutenzione piscine, legislazione, corsi e informazioni

Le piscine in acciaio

 

Si pensa all’acciaio come ad una material freddo, che poco si addice alla sensazione di benessere ed allegria inevitabilmente e giustamente associate all’acqua e alle piscine. eppure potremmo dire che la piscine in acciaio ha il colore delle emozioni, poichè l’acqua prende il colore del cielo e di ciò che le sta intorno. In una bella giornata di sole, l’acqua di una piscine in acciaio è blu, mentre in un giorno nuvoloso è grigia come il cielo. Immersa nel verde, l’acqua della piscine in acciaio si inserisce magnificamente nel contesto, senza dare quell risalto azzurro forte che non piace agli architetti e ai paesaggisti.

Oltre a possedere grande pregio estetico, l’acciaio inox ha qualità insuperabili in termini di  facilità di pulizia e garanzia dell’igiene, e di durata illimitata. Ciò  consente di diminuire i costi legati alla disinfezione e soprattutto alla manutenzione. Nonostante questo in Italia questa tecnologia è poco diffusa a causa del prezzo elevato della material prima e della estrema cura necessaria per una realizzazione a regola d’arte.

Per la costruzione e l’allestimento di centri natatori viene usato acciaio inossidabile in varie forme, quali lamiere, tubi, profilati. L’uso e’ adatto sia per le parti immerse che per quelle che restano al di fuori dello specchio d’acqua, così come quelle soggette a cicli bagnato / asciutto. Sono in acciaio inox anche le parti strutturali della vasca, che risultano così  di durata illimitata.

Gli acciai inossidabili di uso commerciale sono materiali con alta resistenza alla corrosione, e sono quindi particolarmente adatti alle costruzione di vasche complete e accessori per piscine coperte e scoperte. Il clima caldo umido delle piscine coperte, infatti, assieme ai continui movimenti dello specchio d’acqua, agli spruzzi e ai giochi d’acqua, causano la formazione di aerosol e aumentano la concentrazione di cloro nell’aria. In queste condizioni, materiali meno resistenti sono soggetti ad una rapida usura.

L’acciaio inox, invece, e’  resistente alla corrosione, anche in vasche con acqua calda, che amplifica il potere corrosivo del cloro.

 Nelle piscine, le  applicazioni dell’acciaio inossidabile, altre alle vasche complete autoportanti sia interrate che fuori terra, possono riguardare:

  • vasche complete in acciaio inox, compresi bordi di sfioro e canalette;
  • fondi mobili;
  • pareti divisorie per le vasche;
  • scale e scalette di risalita;
  • scalette incassate in nicchie della parete;
  • gradini di appoggio;
  • ringhiere e corrimani;
  • grigliati;
  • strutture per trampolini;
  • placche di virata;
  • blocchi di partenza;
  • ancoraggi;
  • tubazioni, flange e bocchette;
  • griglie di copertura per canalette di sfioro;
  • strutture per finestre e riflettori subacquei;
  • attrazioni e giochi;

I vantaggi tecnici delle piscine in acciaio inox sono:

  • ottima resa del circuito idraulico (le bocchette di immissione dal fondo sono sostituite da canalette microforate, che permettono un ricambio migliore);
  • il tipo di lega dell’acciaio si sceglie in base alle caratteristiche chimiche dell’acqua;
  • durata illimitata;
  • impermeabilità totale e definitiva della vasca (i pezzi, saldati fra loro, costituiscono alla fine un corpo unico);
  • il materiale non si crepa né diventa fragile col tempo;
  • grado di prefabbricazione alto – tempo di posa breve;
  • nessuna possibilità di crescita per i microrganismi e quindi dispendio depurativo minore (più facile da pulire);
  • resistenza a tutte le condizioni atmosferiche e di temperatura (anche al gelo e al caldo intenso);
  • vasta versatilità di forme, e quindi possibilità di ottenere soluzioni soddisfacenti per ogni esigenza.

L’acciaio inox è un ottimo materiale per la ristrutturazione e riqualificazione di piscine esistenti. Particolarmente vantaggiosa si e’ dimostrata l’installazione di vasche in acciaio inossidabile all’interno di vecchie vasche, con l’ottenimento di una ottima impermeabilizzazione e superando il problema delle piastrelle danneggiate.

Il rivestimento infatti non deve essere rimosso, poiché é sufficiente inserire la nuova vasca, ottenendo cosi  un risultato eccellente in tempi brevi.

Il montaggio consiste nell’assemblare elementi completamente prefabbricati, lunghi fino a 6 m, che vengono saldati insieme, a formare la vasca completa a pezzo unico. Grazie a questa modularità, le piscine in acciaio inox si possono facilmente installare anche all’interno di edifici già  esistenti.