Interventi in edilizia libera, le piscine rientrano? – Progettazione costruzione e manutenzione piscine, legislazione, corsi e informazioni

Interventi in edilizia libera, le piscine rientrano?

 

Un intervento in edilizia libera è un intervento che non prevede la necessità di alcun titolo abilitativo e non richiede, quindi, permesso di costruire, SCIA o CILA.

Da qualche settimana la Conferenza unificata Stato-Regioni ha siglato l’accordo sul glossario unico con l’esatta definizione degli interventi che non richiedono titolo abilitativo.

Si può leggere un interessante e ben fatto articolo del Ing. Carlo Pagliai sulla questione a questo link: https://www.studiotecnicopagliai.it/glossario-unico-edilizia-libera-2018/

 

Naturalmente, le piscine non sono citate nell’elenco. Leggendo l’elenco degli interevnti “liberalizzati”, qualcosa in comune c’è, come ad esempio le vasche di raccolta per l’acqua piovana od i gazebi non acorati al suolo. Pare di capire che una piscina fuori terra, anche senza le fino ad ora indispensabili caratteristiche di temporaneità e mobilità (erano escluse infatti solo le installazioni temporanee e mobili, vedi qui https://www.professioneacqua.it/progettazione/i-permessi-edilizi-per-le-piscine-fuori-terra.html ) POTREBBE anche rientrare tra gli interventi.

Però nell’elenco non c’è.

Quindi? Quindi, come sempre, è necessario informarsi prima di installare una fuori terra in giradino. Noi cercheremo nel frattempo di approfondire e fare chiarezza sull’argomento.