Dal 28 luglio 2010 cambia l’attestato di conformità degli impianti – Progettazione, consulenza, formazione nel settore delle piscine

Dal 28 luglio 2010 cambia l’attestato di conformità degli impianti

 

 

Il Decreto provvede ad aggiornare la modulistica per la dichiarazione di conformità degli impianti alla regola d’arte (Allegati I e II al D.M. 22/01/2008, n. 37).

 

Dal 28 luglio prossimo, data di entrata in vigore del D.M. 19/5/10, le dichiarazioni di conformità degli impianti da parte delle imprese installatrici e uffici tecnici interni di imprese non installatrici dovranno essere rilasciate utilizzando la nuova modulistica.

 

L’aggiornamento della modulistica si è reso necessario a seguito delle procedure di infrazione n. 2002/5058/IT e n. 2006/4377/IT (Ostacoli all’uso di raccordi in rame a pressare destinati a impianti domestici a gas, e Ostacoli all’uso di sistemi di condutture in polietilene multistrato destinati a impianti domestici a gas, entrambe chiuse con decisione della Commissione il 18/09/2008).

 

In base alla nuova modulistica (vedi nota 8), se per la realizzazione dell’impianto sono stati utilizzati prodotti o sistemi impiegati in altri paesi dell’Unione Europea per i quali non esistono norme tecniche di prodotto o di installazione, la dichiarazione di conformità deve essere sempre corredata con il progetto redatto e sottoscritto da un ingegnere iscritto all’albo.

 

leggi l’articoloin versione originale alla pagina http://www.acca.it/Default.aspx?TabId=80&ItemId=1412&view=Details