Project Financing, da ANAC le linee guida – Progettazione costruzione e manutenzione piscine, legislazione, corsi e informazioni

Project Financing, da ANAC le linee guida

 

L’Anac, Autorità nazionale anticorruzione, ha pubblicato le nuove Linee Guida n. 9, attuative del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, recanti «Monitoraggio delle amministrazioni aggiudicatrici sull’attività dell’operatore economico nei contratti di partenariato pubblico privato» approvate dal Consiglio dell’Autorità con Delibera n. 318 del 28 marzo 2018.

Le linee guida sono state pubblicate in sulla Gazzetta ufficiale n. 92 del 20 aprile 2018.

Le linee guida entrano in vigore 15 giorni dopo la pubblicazione in Gazzetta. SCARICA LE LINEE GUIDA QUI

In sintesi, le Linee Guida analizzano e definiscono tutti i rischi della procedura di PPP, da quello di progettazione a quello di gestione passando per quello di costruzione, al fine di valutare che tutti questi rischi siano sempre, in ogni fase della procedura, affidati in capo al promotore.

Questa disposizione è contenuta nel Codice degli Appalti, il D.Lgsl.50/2016, e costituisce un grave handicap per il Project Financing delle pisicne. Non è infatti più possibile ottenere fideiussioni dal Ente Pubblico proprietario dell’immobile, né rivedere le modalità della concessione se i termini del piano economico finanziario vengono modificati da fattori esterni, quali ad esempio la costruzione di una nuova piscina nelle vicinanze. Le nuove Linee Guida non fanno altro che ribadire con forza questo principio, imponendo al Responsabile Unico del Procedimento la redazione di una “matrice dei rischi” che deve fare parte deala valutazione prima e del contratto di affidamento poi.