Il Comune di Bologna ha assegnato la gara dopo l’esame dell’unica offerta perventuta. L’ati formata da Sogese, Uisp, Csi, 2000 Service, President Swimming e De akker team si occuperà per 25 anni di sette impianti: la piscina dello stadio e la vasca olimpionica, la piscina Cavina di Borgo Panigale, la piscina Vandelli del centro sportivo Arcoveggio, quella dello Spiraglio, la piscina Sterlino e la piscina Tanari. Il contratto prevede la gestione e la manutenzione.

Soddisfatti tutti gli attori, dale società ai politici bolognesi.

Leggi l’articolo QUI