Per installare impianti ad energia rinnovabile sarà necessario possedere requisiti specifici – Progettazione costruzione e manutenzione piscine, legislazione, corsi e informazioni

Per installare impianti ad energia rinnovabile sarà necessario possedere requisiti specifici

 

La qualificazione sarà obbligatoria per svolgere l’attività di installazione e di manutenzione straordinaria di caldaie, caminetti e stufe a biomassa, sistemi fotovoltaici e termici sugli edifici, sistemi geotermici a bassa entalpia e pompe di calore.

Lo prevede l’articolo 15 del Dlgs 28/2011 sulla promozione delle energie rinnovabili, entrato in vigore il 29 marzo scorso.
 
I requisiti richiesti (almeno uno dei tre) sono quelli elencati all’articolo 4, comma 1, lettere a), b) e c) del DM 37/2008:
a) diploma di laurea in materia tecnica specifica;
b) diploma o qualifica di scuola superiore con specializzazione relativa al settore degli impianti, seguiti da un periodo di inserimento in un’impresa del settore;
c) titolo o attestato di formazione professionale, previo periodo di inserimento in un’impresa del settore.
 
Questi requisiti sono già necessari per installare impianti negli edifici (impianti elettrici, radiotelevisivi, di riscaldamento e climatizzazione, idrici e sanitari, del gas, ascensori e antincendio), che ora vengono estesi anche a chi installa impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili.
 
Dal 1° agosto 2013, il titolo o attestato di formazione professionale (lettera c) dovrà essere conseguito nell’ambito di uno specifico programma di formazione per gli installatori di impianti a fonti rinnovabili che le Regioni e Province autonome, entro il 31 dicembre 2012, dovranno attivare o erogare attraverso fornitori di formazione riconosciuti. Le indicazioni per l’organizzazione dei corsi sono contenute nell’Allegato 4 al Dlgs 28/2011. I costi per le attività formative saranno a carico dei partecipanti ai corsi.
 
L’Allegato 4 al Dlgs 28/2011 prevede che la formazione per il rilascio della qualificazione degli installatori comprenda una parte teorica e una parte pratica. Al termine della formazione, gli installatori devono essere in grado di installare apparecchiature e sistemi rispondenti alle esigenze dei clienti in termini di prestazioni e di affidabilità, essere in grado di offrire un servizio di qualità e di rispettare tutti i codici e le norme applicabili, comprese quelle in materia di marchi energetici e di qualità ecologica.

Tratto da http://www.edilportale.com/news/2011/04/normativa/impianti-da-fonti-rinnovabili-in-arrivo-i-corsi-per-gli-installatori_22205_15.html