Per il 2014 sono previsti finanziamenti da parte dell’INAIL

 

ISTITUTO NAZIONALE PER L’ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro, articolo 11, comma 1, lettera a) e comma 5 del d.lgs. n. 81/2008 e s.m.i. (13A10351) (GU Serie Generale n.298 del 20-12-2013).

In attuazione di quanto previsto dall’art. 11 comma 5 del dlgs 81/2008 e s.m.i. l’inail ha

stanziato anche per l’anno 2014 dei finanziamenti in fondo capitale per interventi finalizzati al

miglioramento della salute nel posto di lavoro.

Il dlgs 81/2008 ha introdotto un a serie di attivita’ promozionali della cultura della sicurezza e

delle azioni di prevenzione alimentato con risorse INAIL.

Troviamo nel bando quelli che risultano essere gli investimenti ricadenti in una delle seguenti

categorie

-ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica degli ambienti di lavoro

-installazione e/o sostituzione di macchine dispositivi e/o attrezzature

– modifiche del layout produttivo

– interventi relativi alla riduzione/eliminazione di fattori di rischio quali ad esempio

Esposizione ad agenti biologici, sostanze pericolose, agenti chimici etc…

 

Il progetto di investimento che puo’ comprendere molteplici voci di spesa, deve essere

riconducibile

verso un unico obiettivo (riduzione/eliminazione) individuato fra le seguenti cause di infortunio e

fattori di rischio:

-esposizione ad agenti biologici, sostanze pericolose, agenti chimici.

E con progetti di investimento volti alla riduzione/eliminazione) individuato tra le seguenti cause

di infortunio e fattori di rischio:

spazi confinati – movimentazione manuale di carichi

rumore incendio ed emergenze rischio elettrico

agenti chimici tossici

movimenti e sforzi ripetuti

L’OBIETTIVO, INCENTIVARE LE IMPRESE anche individuali ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla camera di commercio, artigianato ed agricoltura.

Da gennaio 2014 le imprese si potranno collegare al sito INAIL e caricare i dati.

La scadenza della presentazione e’ marzo 2014

http://www.professioneacqua.it/lavoro/view-category.html