Le “Palestre della Salute”, un vero e proprio presidio medico riconosciuto dalle Regioni

L’esercizio fisico è oggi il farmaco senza contrindicazioni, validato scientificamente, per la cura di un ampio ventaglio di patologie croniche, oltre che per la loro prevenzione.

Tali patologie emergono sempre più frequentemente ad un’età sempre più precoce. L’aumento della vita media delle persone non è dunque accompagnato da un aumento della qualità della vita stessa.

Per questo motivo nascono le “Palestre della Salute”, ovvero strutture accreditate, pubbliche o private, dove è possibile svolgere l’Esercizio Fisico Adattato (EFA) con prescrizione del Medico di Medicina Generale (MMG).

Il tutto in sicurezza, con elevati standard professionali e con adeguate dotazioni tecnologiche. Questa grande innovazione rappresenta una certezza importante di miglioramento dello stato di salute del cittadino ed al contempo un’enorme opportunità per quegli impianti sportivi che sapranno coglierla.

L’ottenimento del riconoscimento della propria struttura come “Palestra della Salute” è un percorso determinato dalle singole Regioni, che hanno emanato uno specifico provvedimento.

Alla edizione 2018 del Convegno d’Autunno ci presenteranno una case history umbra il Dott. Attilio SOLINAS, presidente della Terza Commissione della Regione Umbria, e il gestore del Centro Fitness Unique di Spoleto, che ha ottenuto il riconoscimento dalla Regione, PhD Ing. Luca Cagnazzo.