La Svezia rischia di rinunciare al nudismo in piscina, troppe molestie

In questi casi la prudenza è sempre necessaria, ma pare che nei mesi di novembre e dicembre 2015 in Svezia, nel Eriksdalsbladet di Stoccolmanel, il più grande e noto centro balneare , noto anche come «l’arena nazionale del nuoto», 27.500 metri quadrati e 5 enormi piscine, tempio tradizionale della Svezia sportiva e nudista, si sia verificato un picco di denunce di molestie da parte delle donne che frequentano il centro.

Non si hanno notizie dettagliate ma la stampa locale fa notare che in questo periodo sono arrivati molti migranti musulmani, che già da tempo chiedono la separazione tra uomini e donne nella zona sauna. Separazione che probabilmente arriverà, anche se sono in molti i contrari.

Leggi l’articolo