La conferenza delle Regioni aggiorna le Linee Guida per piscine termali e centri benessere – Progettazione, consulenza, formazione nel settore delle piscine

La conferenza delle Regioni aggiorna le Linee Guida per piscine termali e centri benessere

Datata 2 dicembre 2021 l’ultima versione delle Linee Guida

E’ datata 2 dicembre 2021 l’ultima versione delle Linee Guida per le attività economiche e sociali elaborata dalla Conferenza delle Regioni e recepite da un’ordinanza del ministero della Salute. Tra le attività comprese nel documento appaiono le piscine termali ed i centri benessere.

Le disposizioni restano praticamente identiche a quelle precedentemente in vigore.

Queste le principali novità:

  • Scompare l’obbligo di rilevazione della temperatura corporea in ingresso
  • L’accesso è consentito solo ai possessori di green pass (non necessariamente rafforzato) salvo per i minori di 12 anni e di chi possiede una certificazione medica di esonero
  • Nelle piscine termali la densità massima di affollamento in acqua è di mq.4 a persona (mq. 5 nelle piscine termali in cui è prevista l’attività natatoria

Il testo integrale si può scaricare QUI.

Anche da questa versione delle Linee Guida restano escluse le piscine “tradizionali”, le cui regole sono, probabilmente, di competenza del Dipartimento dello Sport della Presidenza del Consiglio, comprese, inspiegabilmente, quelle condominiali e turistico ricettive.