L'RSPP che non si aggiorna perde temporaneamente il diritto ad operare – Progettazione, consulenza, formazione nel settore delle piscine

L’RSPP che non si aggiorna perde temporaneamente il diritto ad operare

La Regione Marche inaugura la possibilità di inviare interpelli in tema di salute e sicurezza sul lavoro da parte degli Enti locali alla apposita Commissione, istituita con uno dei decreti attuativi del Job’s Act.

Nell’interpello si chiede se un RSPP che non completa l’aggiornamento previsto di un monte ore pari al 20% del monte ore previsto per il corso principale ogni cinque anni debba in sostanza ricominciare tutto daccapo oppure possa completare successivamente l’aggiornamento e cosa accade alla propria funzione nel frattempo.

In sostanza, la Commissione risponde che la possibilità di esercitare la funzione di RSPP decade, ma solo per il tempo intercorso senza la prevista formazione.

Attenzione quindi, poiché se accade un incidente sul lavoro l’azienda risulta non avere un RSPP in regola !

Leggi l’interpello

Leggi tutti gli interpelli pubblicati