INAL, manuale sul lavoro nei luoghi confinati

“Manuale illustrato per lavori in ambienti sospetti di inquinamento o confinati ai sensi dell’art. 3, comma 3, del DPR 177/2011” è un nuovo manuale, datato 2013, pubblicato dall’INAIL, che riepiloga gli obblighi e gli adempimenti in capo al datore di lavoro nella esecuzione di operazioni in locali a rischio.

Anche il settore delle piscine è soggetto alle disposizioni contenute nel DPR 177/2011, che prevedono sanzioni penali rilevanti in caso di incidente in un luogo sospetto di inquinamento o confinato. Moltissime delle sale macchine e soprattutto delle vasche di compenso delle piscine sono a tutti gli effetti luoghi confinati.

Basti pensare alla presenza di prodotti chimici che possono causare esalazioni di cloro gas oppure sversamenti o, in alcuni casi, scoppi o combustioni, oppure ai locali con accessi angusti, come botole e scale a pioli, o passaggi molto stretti.

Ebbene, in TUTTE queste situazioni gli adempimenti sono impegnativi e, soprattutto, l’azienda che opera in questi luoghi deve essere idonea secondo quanto previsto dal DPR anche perchè, cosa non certo poco importante, il committente deve far certificare da un organismo esterno il contratto di lavoro.

Vi consigliamo vivamente, quindi, di leggere questo manuale, scritto in modo semplice e chiaro.

Scarica il manuale QUI.