IL Nuovo Metodo di Allenamento e Riabilitazione in acqua con Revfin -parte seconda

Revfin è un attrezzo di design fluidodinamico ottimizzato per sfruttare appieno il Drag dell’acqua durante l’esercizio fisico. Durante le fasi di test è emerso che per ottenere una forza di Drag stabile nello svolgimento dei diversi esercizi è necessario che la pala sia di tipo semirigido.

Ciò è stato ottenuto con nervature di forma e dimensioni tali da garantire la leggerezza della pala e la necessaria resistenza meccanica anche sotto importanti forze.

La giusta rigidezza della pala, realizzata con materiale polimerico, è stata determinata con prove empiriche in acqua e con l’utilizzo dell’analisi FEM(Finite Element Modelling).

La rigidezza flessionale equivalente ottenuta può essere considerata dell’ordine di 20n/mm.

La rigidezza flessionale equivalente è un parametro importante in considerazione del fatto che REVFIN può essere impiegata in una vasta gamma di esercizi che possono essere eseguiti anche in modo esplosivo e di sprint.

Tradizionalmente l’atleta ricorre all’esercizio fisico in piscina per la riabilitazione da infortuni ma il trend attuale è quello di effettuare esercizi in acqua come valida alternativa alla routine di allenamenti.

La possibilità di poter allenare in diversi modi gruppi muscolari solitamente non sollecitati durante la normale attività fisica sportiva ha portato un numero sempre più elevato di atleti in piscina.

Revfin costituisce un innovativo riferimento per l’esercizio in acqua di differenti tipologie di atleti provenienti da vari sport.

I principali PLUS forniti da Revfin sono la possibilità di scegliere l’intensità dell’esercizio e il poter differenziare il workout in acqua a seconda della periodizzazione dell’allenamento.

Di seguito sono elencati alcuni dei principali esercizi che si possono svolgere con R.

Per ognuno è riportato il relativo carico dovuto alla resistenza dell’acqua e al tempo di esecuzione.

Diverse ricerche hanno dimostrato la correlazione tra la crescita muscolare e la velocità di esecuzione dell’esercizio.

R. consente di svolgere gli esercizi in modo esplosivo e quindi con un alto carico.

Ne consegue la crescita muscolare . Al contempo R. permette di svolgere gli esercizi anche a carico medio basso come richiesto nei lavori di riabilitazione e prevenzione degli infortuni.

Con Revfin è possibile sollecitare i muscoli anche in maniera eccentrica (ad es. quelli della schiena quando si nuota a Stile libero) favorendo secondo gli ultimi studi una maggiore crescita muscolare.

COLORE ROSSO: esercizio svolto in modo esplosivo (durata di circa 0,3 secondi , in fase concentrica per ogni ripetuta) (anaerobico alattacido

COLORE ARANCIONE: esercizio svolto normalmente(durata di circa 0,46 secondi in fase concentrica per ogni ripetuta) (anaerobico lattacido)

COLORE VERDE: Esercizio svolto in modo leggero e blando(durata di circa 1 secondo in fase concentrica per ogni ripetuta) (anaerobico lattacido e aerobico gli colitico, producono energia per l’impiego principale del glicogeno muscolare).

Come detto , variando la velocità di esecuzione o l’angolo della pala durante l’esercizio si modula la forza di drag. In particolare in acqua si possono svolgere esercitazioni”low load to high load” che risultano utilissime agli sprinter e a chi pratica uno sport in cui la rapidità è fondamentale. Dato che la resistenza fluidodinamica offerta dal fluido è proporzionale al quadrato della velocità, piccole variazioni di velocità creano aumenti più che proporzionali della forza di drag.

Ciò consente di realizzare esercizi esplosivi con un carico che aumenta significativamente. In questo modo il muscolo è sollecitato ad alta velocità di contrazione e con un carico crescente.

Questa tipologia di allenamento ha dimostrato di essere altamente proficua per le discipline veloci, come lo sprint,baseball, football, basket,atletica, pallavolo, rugby, e per inseguire l’ipertrofia muscolare degli esercizi in acqua.

Inoltre abbinando una serie di accessori(countek) per svolgere esercizi in acqua (molle per esercizi pliometrici, suola antiscivolo, gancio per elastico) si potrà sollecitare la muscolare con carichi concentrici o eccentrici in piscine con convezione forzata.