Gli obblighi del Decreto 81/08 in piscina – Progettazione costruzione e manutenzione piscine, legislazione, corsi e informazioni

Gli obblighi del Decreto 81/08 in piscina

  Questi i principali obblighi: 

  1. adottare tutte le misure di prevenzione e protezione necessarie ad eliminare, o quantomeno ridurre al minimo, ogni tipo di rischio presente;
  2. nominare un Responsabile del Servizio di Protezione e Prevenzione (RSPP) il quale deve possedere i requisiti stabiliti dal D.Lgs. 81/08;
  3. nominare un addetto responsabile del Servizio di Prevenzione incendi il quale dovrà possedere i requisiti stabiliti dal D.M. 10 marzo 1998;
  4. nominare un addetto responsabile del Pronto Soccorso aziendale il quale deve possedere i requisiti stabiliti dal D.M. 388/03;
  5. provvedere alla formazione di idonee squadre antincendio e di pronto soccorso aziendale 
  6.  redigere il Documento di Valutazione dei Rischi. Questo documento deve contenere la valutazione di tutti i rischi presenti (rumore, incendio, chimico, VDT, ecc.), una relazione sul sistema di evacuazione antincendio e ogni altra valutazione dei rischi che potranno essere evidenziati in fase di valutazione (D.Lgs. 81/08 e D.M. 10 marzo 1998);
  7. far eleggere all’interno dell’Impresa, o nel comparto produttivo, il Responsabile dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) (ove previsto) il quale dovrà possedere i requisiti stabiliti dallo stesso D.Lgs. 81/08;
  8. nominare Medico competente (Medico del Lavoro);
  9. provvedere alla formazione ed informazione periodica dei lavoratori come previsto dallo stesso D.Lgs. 81/08 e s.m.i.
  10. aggiornare periodicamente il Documento di Valutazione dei Rischi così come previsto dalle vigenti norme.

Per contattarci clicca QUI.