Certificati medici e defibrillatori

 

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 20 luglio 2013 il D.M. che introduce l’obbligo del certificato medico per le attività sportive non agonistiche e della dotazione di defibrillatori per le società sportive.

Sono inserite nel decreto disposizioni (chiare, finalmente, o così almeno pare dalla lettura del comunicato stampa) sull’obbligo del certificato per l’attività sportiva non agonistica, che diventa obbligatorio anche per attività non regolamentate dal CONI, e che avrà validità diversa a seconda dello stato di salute di chi lo richiede, così come diverse sono le abilitazioni richieste ai medici che lo rilasceranno.

E’ previsto l’obbligo di dotazione del defibrillatore per tutte le società sportive, che avranno fino a 30 mesi di tempo per adeguarsi.

Leggi QUI il comunicato stampa del Ministero.

Leggi QUI la circolare del CONi