Conto termico, dal 1° giugno la richiesta di incentivi

Il D.M. del 28 dicembre 2012, pubblicato in G.U. il 2 gennaio 2013, stabilisce le regole per la richiesta di incentiv da parte del GSE per nuovi impianti di riscaldamento a fonte rinnovabile.

Le richieste – spiega il GSE in una nota – dovranno essere trasmesse esclusivamente per via telematica, mediante l’applicazione informatica Portaltermico disponibile sul portale del GSE all’indirizzo https://applicazioni.gse.it.

A seguito delle domande di iscrizione ai Registri, il GSE formerà le graduatorie sulla base dei dati dichiarati dai Soggetti Responsabili nella consapevolezza delle sanzioni penali e amministrative previste dalla normativa vigente.

L’incentivo, che non è cumulabile con altri bonus fiscali, copre fino al 40% dell’investimento ed è spalmato in un periodo compreso tra i 2 e i 5 anni. I tetti massimi sono differenziati in base al tipo di intervento, alla potenza dell’impianto e alla zona climatica in cui il lavoro è realizzato.

Per saperne di più leggi l’articolo su Edilportale.