Conto Energia: slitta al 30 giugno 2011 la data entro cui gli impianti fotovoltaici dovranno entrare in esercizio – Progettazione costruzione e manutenzione piscine, legislazione, corsi e informazioni

Conto Energia: slitta al 30 giugno 2011 la data entro cui gli impianti fotovoltaici dovranno entrare in esercizio

L’emendamento che modifica il comma 1 dell’articolo 2-sexies del decreto-legge 25 gennaio 2010, n. 3, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 marzo 2010, n. 41 stabilisce  che “Le tariffe incentivanti di cui all’articolo 6 del decreto del Ministro dello sviluppo economico 19 febbraio 2007 (…) sono riconosciute a tutti i soggetti che, nel rispetto di quanto previsto dall’articolo 5 del medesimo decreto ministeriale, abbiano concluso, entro il 31 dicembre 2010, l’installazione dell’impianto fotovoltaico, abbiano comunicato all’amministrazione competente al rilascio dell’autorizzazione, al gestore di rete e al Gestore dei servizi elettrici-GSE S.p.a., entro la medesima data, la fine lavori ed entrino in esercizio entro il 30 giugno 2011”.

Se l’emendamento verrà approvato anche alla Camera, per beneficiare  delle tariffe incentivanti del Conto Energia attuale, più generoso di quello che entrerà in vigore a partire dal 2011 – basterà che entro il 31 dicembre 2010 l’impianto fotovoltaico sia completato, lo certificherà un tecnico abilitato e sia presentata la richiesta di allacciamento alla rete, mentre per l’entrata in esercizio ci sarà tempo fino al 30 giugno 2011.

L’Autorità per l’energia elettrica e il gas, entro 90 giorni dalla conversione del decreto, dovrà stabilire delle regole per evitare “fenomeni di prenotazione di capacità di rete per impianti alimentati da fonti rinnovabili per i quali non siano verificate entro tempi definiti le condizioni di concreta realizzabilità delle iniziative, anche con riferimento alle richieste di connessione già assegnate”.

 

leggi l’articolo in versione originale alla pagina http://www.infobuildenergia.it/notizia.php?id=1382