Al Bioparco di Roma sono arrivati i “coati” – Progettazione costruzione e manutenzione piscine, legislazione, corsi e informazioni

Al Bioparco di Roma sono arrivati i “coati”

Nel week end di Ferragosto lo staff zoologico del Bioparco prepara pasti rinfrescanti per gli animali, che hanno a disposizione piscine e specchi d’acqua dove fare il bagno. A partire dalle ore 11 si potranno osservare mentre mangiano i Macachi del Giappone, che amano esibirsi in tuffi spettacolari nella loro piscina, alla conquista del ghiacciolo di yogurt o di frutta fresca preparati dagli esperti dell’alimentazione del Bioparco, come susine, banane, meloni e cocomeri.

Alle 11 tocchera’ al gruppo di Lemuri catta dalla inconfondibile coda ad anelli bianchi e neri. Per loro, come per gli Scimpanze’ (pasto alle ore 14.30), frutta e verdura mista di stagione e canne di bambu’ piene di yogurt o frutta congelati. Per le due Elefantesse asiatiche Nelly e Sofia, che mangiano a mezzogiorno e i due Ippopotami anfibi (ore 15) il menu consistera’ in erba medica e fieno freschissimo con frutta di stagione, un menu’ fresco e ricco di fibre.

Per i 3 fratelli orsi quattordicenni Sandro, Nino e Luca, che amano nuotare nella piscina, pranzo a base di ghiaccioloni ripieni di frutta e pesce, come per le 3 foche grigie (pasto alle ore 16) che arrivano a mangiare in questo periodo 7 Kg di pesce al giorno. Inoltre, alle 15.30 presso la Fattoria dei Bambini, si potranno osservare gli animali domestici: mucche, pecore, conigli, galline, maialini e l’asinella sarda Margherita in compagnia dei guardiani del Bioparco.

Adnkronos

leggi l’articolo in versione originale alla pagina http://www.libero-news.it/regioneespanso.jsp?id=469533