Una bimba resta intrappolata dall'aspirafango – Progettazione, consulenza, formazione nel settore delle piscine

Una bimba resta intrappolata dall’aspirafango

L’incidente è avvenuto in sarfegna, a Budoni, nella piscina di un villaggio turistico. Pare che la bambina abbia infilato la mano, restando bloccata, in una bocchetta di aspirazione. Probabilmente (ma è una nostra ipotesi) si è trattato della bocchetta aspirafango, perchè in attesa dei vigili del fuoco che hanno lavorato tre ore per liberarla,  è stata tenuta a galla dai bagnini.

La bocchetta non doveva essere quindi, per fortuna, troppo profonda, altrimenti l’esito sarebbe stato molto diverso da tanta paura e qualche danno alla piscina.

Leggi l’articolo QUI