Pubblicata in lingua italiana la prima norma tecnica sulle piscine private – Progettazione costruzione e manutenzione piscine, legislazione, corsi e informazioni

Pubblicata in lingua italiana la prima norma tecnica sulle piscine private

 

La traduzione di questa norma fa’ così cadere ogni dubbio circa la sua validità, dubbi nati proprio dal fatto che ancora non esistesse una traduzione ufficiale e che quindi questa norma potesse essere male interpretata e conseguentemente male applicata. Dubbi comprensibili ma a nostro parere privi di fondamento in quanto già nella sua pubblicazione in lingua inglese la uni, ovvero l’Ente Italiano di Normazione, scriveva sul frontespizio della stessa che era “entrata a far parte del corpo normativo nazionale” fin dallo scorso ottobre.

Insomma, “così è se ci pare” e tutti noi, costruttori, produttori di componenti, progettisti, consulenti che operiamo anche, o soprattutto, in ambito privato, non ci resta che… studiare!

A complicare la nostra (poca) voglia di studiare ci si mette anche il fatto che le norme tecniche sono protette da copyright e quindi vanno acquistate. Si possono acquistare direttamente dalla UNI al costo di € 46 + iva ciascuna (ricordiamo che si tratta di 3 parti: requisiti generali – piscine interrate – piscine fuori terra) oppure si possono utilizzare varie forme di convenzione. Noi vi segnaliamo la convenzione che Professione Acqua NET ha attivato per i propri Associati (120 aziende) che permette la visualizzazione di queste e di tutte le altre norme del settore (complessivamente si tratta di 43 documenti) su qualsiasi dispositivo connesso ad internet. Costa poco più di € 100 ma basta fare due conti per capire che, in un momento di forte cambiamento normativo come questo, costituisce un’occasione da non sottovalutare. A breve infatti dovrebbe essere pubblicata anche la seocnda norma sulle piscine private, la UNI EN 16713 che tratta degli impianti di trattamento acqua, anch’essa divisa in tre parti e anch’essa pubblicata per ora solo in inglese (anche lei però già attiva). Poi probabilmente sarà il turno della nuova revisione della UNI 10637 e dopo ancora arriveranno a conclusione i lavori sulle coperture e sulle spa, ma per nostra fortuna per questa ultime c’è ancora tempo.

Noi in autunno riprenderemo il nostro tour di corsi dove parleremo diffusamente e con compentenza delle novità introdotte dalle nuove norme. Le date le pubblicheremo di volta in volta sul nostro sito. Se nel frattempo, tra un cantiere e l’altro, volete iniziare a leggerle prendete contatto con Professione Acqua NET scrivendo a info@associazionepiscine.it