Assistenza tecnica al call center

Quello che state per leggere succede realmente.

(Tra parentesi ciò che veramente pensa l’operatore del Call Center.)

Operatore:
– Supporto Tecnico, buon giorno.
Utente:
– Con chi parlo?
Operatore:
(ahhh? cazzo, ma non te l’ho appena detto??)
– Col supporto tecnico, in cosa posso esserle utile?
Utente:
– Si, guardi, ho un problema.
Operatore:
(Si, credo proprio che abbia un problema perchè non credo che mi abbia chiamato per salutarmi, stronzo)
– Che problema ha?
Utente:
– Non posso entrare in rete!
Operatore:
(Ma và, che strano…)
– Che messaggio di errore le dà il computer?
Utente:
– Guardi, appare un messaggio che dice: ‘U-S-E-R-N-A-M-E- -N-O-T- -F-O-U-N-D’, ma non so perchè…
Operatore:
– Bene, quale è il suo ‘Username’?
Utente:
– Che cosa è un IUSERNEIM?
Operatore:
(Dio mio… e si suppone che conoscano l’inglese, sti…)
– E’ il nome Utente che usa per connettersi alla rete…
Utente:
– Ah, non ne ho idea…
Operatore:
(un altro…)
– Guardi, ogni volta che accende il computer appare una finestra dove ci sono tre campi.
– Il Primo dice ‘Username’, il secondo ‘Password’ e il terzo ‘Domain’… Che cosa dice il primo campo?
Utente:
– Non dice niente… Aspetti!, si c’era scritto qualcosa, ma l’ho cancellato!
Operatore:
(Figlio di P…! Come diceva mio nonno, nelle mani di un coglione, non brucia neanche la polvere da sparo)
– Bene, quale è il suo nome?
Utente:
– Perchè??
Operatore:
(Mi stai prendendo per il culo, brutto bastardo?? Come “perchè”?? Perchè ti voglio conoscere meglio?)
– Perchè se mi dice il suo nome posso cercare nel database il suo ‘Username’…
Utente:
– Davvero?
Operatore:
(No… davvero no…)
– Si.
Utente:
– Okey, mi chiamo Emiliano Pagani.
Operatore:
(Ero sicuro che avevi un nome del cazzo…)
– Ok… Un momento per favore…
Utente:
– Cosa sta facendo?
Operatore:
(Come se capissi se ti dico cosa sto facendo)
– Cercando il suo nome nel database.
Utente:
– Ah… E come fa?
Operatore:
(merda, merda, merda, merda…)
– Guardi, sto facendo una Query nel database.
Utente:
– Cosa ? una cueri?
Operatore:
(passo…)
– …
Utente:
– Pronto? E’ ancora lì?
Operatore:
(No figlio di put…, dove vuoi che vada?)
– Si, ancora un momento per favore.
Utente:
– Va bene. Il fatto è che sono preoccupato perchè è da più di tre mesi che non leggo la mia meil.
Operatore:
(E ti preoccupi solo dopo 3 mesi? Ma vaffan…)
– Non si preoccupi, in un momento lo risolviamo.
Utente:
– Grazie, caro.
Operatore:
(“Grazie, caro”?? Ha detto “Grazie, caro”?? Va a finire che questo rompiscatole è anche finocchio!)
– Ecco qua, il suo Username ? ‘EPAGANI’
Utente:
– Okey, Che cosa ci faccio con quello?
Operatore:
(Fatti un tatuaggio sul culo!!! Cosi la prossima che mi chiami per un problema, basta che ti dica – mettiti uno specchio da dove ti hanno partorito, razza di coglione!).
– Si ricorda quello che le ho detto sulla finestrella che appare all’inizio?
Utente:
– No…
Operatore:
(Minchiaaaa… così imparo a fare domande!!!)
– Guardi, quando accende il computer…
Utente:
– Ah, si! Ora ricordo…
Operatore:
(Miracolo! Dio esiste!!)
– Bene, allora lo scriva in maiuscolo nel primo campo in alto e in quello sotto scriva la sua password.
Utente:
– Quale pasguor?
Operatore:
(“Pasguor”? Questo bastardo mi sta prendendo per il culo…)
– PASSWORD! E’ la “chiave” che usa per connettersi in rete…
Utente:
– Ah, va bene, il mio nome è Emiliano Pagani!
Operatore:
(Appunto… potevo starmene a casa a letto… al caldo…)
– OK…
Utente:
– Okey…
Operatore:
(“Okey”??, ma #%*/![^>&……?)
– …
Utente:
– Allora? E’ ancora lì?
Operatore:
(No, mi sto trombando tua madre figlio di una gran puttana. Vaffanculo te, la zoccola che ti ha fatto e il fottutissimo cornuto di tuo padre, CAZZO!!!!!!)
– Sì, signore sono qua.
Utente:
– Qual è la mia pasguor?
Operatore:
(E perchè cazzo credi che la debba conoscere?)
– Guardi io non la conosco, quella parola la deve sapere solo lei…
Utente:
– Ah, si?
Operatore:
(No…)
– Si—
Utente:
– Mi faccia pensare… Non sarà ‘Emiliano’?
Operatore:
(Noooo…)
Utente:
– Aspetti che provo…
Operatore:
(Non ci posso credere…)
Utente:
– Si, è quella!! Immagini che ce l’ho scritta qui vicino su un POST IT! E dice anche ‘yuserneim’, ‘pasguor’ e domein’. Meno male che avevo questo fogliettino. Arrivederci!
Operatore:
– Arrivederci e buona giornata…
Utente:
– Grazie lo stesso!
Operatore:
– Arrivederci e grazie per aver chiamato…